Consiglio Territoriale Disciplina

In data 7 maggio 2015 si è insediato il nuovo Consiglio Territoriale di Disciplina così come nominato con Decreto del Tribunale di Varese 31/2015 del 15/04/2015.

Il Consiglio di Disciplina Territoriale, insediatosi il 7 maggio 2015, ha designato, come da normativa di Legge, Presidente e Segretario dello stesso e pertanto l’organigramma è così composto:

Presidente: geom. FINO MAURO
Segretario: geom. ZOCCHI ENRICO
Membri: geom. ACETI GUALTIERO – dal 22/09/2016
geom. AGNETTI VITTORE
geom. ALLEGRA COSTANTINO
geom. BARILE ERRICO
geom. BIDOGLIO LAURA
geom. BINI ALBERTO
avv. ESPOSITO PATRIZIA
geom. FERRARI GIOVANNI
geom. GOBBATO PAOLO
geom. ISOLONI GIORGIO ENRICO
geom. RANZANI CLAUDIO – fino al 05/06/2016
geom. RIBERA GIUSEPPE
geom. SCALEIA DANIELE
geom. ZUCCA PIERO ANTONIO

attachment Regolamento Consiglio Territoriale Disciplina 19 ottobre 2015 integrato 22 settembre 2016


Ai sensi dell’art. 5 del “Regolamento concernente i criteri e le modalità di designazione dei componenti i Consigli di disciplina territoriale dei Geometri e Geometri Laureati” adottato dal CNG e GL in data  19.11.2012, il Consiglio Direttivo di questo Collegio nella seduta del 22.01.2015 ha deliberato di trasmettere al Presidente del Tribunale di Varese l’elenco di candidati individuati a far parte del nuovo Consiglio Territoriale di Disciplina visitabile al seguente link:

ELENCO CANDIDATI INDIVIDUATI A FAR PARTE DEL NUOVO CONSIGLIO TERRITORIALE DI DISCIPLINA


A seguito dell’entrata in vigore dell’art. 8 del D.P.R. 137/2012 e dell’apposito Regolamento pubblicato il 15.12.2012 sul Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia, presso ogni Collegio è istituito un Consiglio di Disciplina Territoriale composto da un numero di Consiglieri pari a quello dei Consiglieri del Collegio, designato dal Presidente del Tribunale tra i soggetti indicati in un elenco proposto dal Consiglio del Collegio.

Il Consiglio Direttivo del Collegio ha deliberato le candidature e le ha trasmesse al Tribunale di Varese per la prevista nomina da parte del Presidente, il quale con provvedimento ha nominato i MEMBRI EFFETTIVI.

Il Consiglio di Disciplina Territoriale, insediatosi il 17 ottobre 2013, ha designato, come da normativa di Legge, Presidente e Segretario dello stesso e pertanto l’organigramma è così composto:

Presidente : geom. MOLA VALERIO
Segretario : Avv. BASSI BEATRICE
Membri : geom. AGNETTI VITTORE
geom. ALLEGRA COSTANTINO
geom. BOSCO FRANCESCO
geom. FIORIN EMILIO ITALO
geom. GAGGIONI ALBERTO
geom. GOBBATO PAOLO
geom. GUARALDA FIORENZO
geom. MAURIZI MAURO
geom. OLDRINI RENATO
geom. RANZANI CLAUDIO
geom. SCHIAVON FABIO
geom. VANETTI AUGUSTO
geom. ZUCCA PIERO ANTONIO

Il nuovo organismo è una emanazione della Riforma delle professioni regolamentate che ha introdotto la separazione dell’attività disciplinare dall’attività amministrativa nella gestione degli Albi delle professioni regolamentate in Ordini e Collegi.
Gli sono affidati i compiti di istruzione e decisione delle questioni disciplinari riguardanti gli iscritti all’albo, secondo quanto previsto dall’ordinamento professionale.
Particolare importanza è data dalle modalità di designazione dei componenti attribuita al Presidente del Tribunale della circoscrizione ove opera il Consiglio dell’Ordine territoriale.
I membri rispondono a precisi requisiti. Innanzitutto non devono avere legami di parentela o affinità entro il 4° grado o di coniugio con un altro professionista eletto nel rispettivo Consiglio territoriale dell’Ordine e nemmeno legami societari con un altro professionista eletto nel rispettivo
Consiglio Territoriale dell’Ordine. Non solo. Non devono aver riportato condanne con sentenza irrevocabile, salvi gli effetti della riabilitazione: alla reclusione per un tempo non inferiore a un anno per un delitto contro la pubblica amministrazione, contro la fede pubblica, contro il patrimonio, contro l’ordine pubblico, contro l’economia pubblica, ovvero per un delitto in materia tributaria; alla reclusione per un tempo non inferiore a due anni per un qualunque delitto non
colposo. Gli eletti non devono essere o essere stati sottoposti a misure di prevenzione personali disposte dall’autorità giudiziaria ai sensi del Decreto Legislativo 6 settembre 2011, n. 159, salvi gli effetti della riabilitazione, non hanno subito sanzioni disciplinari nei 5 anni precedenti. La carica
di Consigliere dei Consigli di Disciplina Territoriali è incompatibile con la carica di Consigliere del corrispondente Consiglio territoriale e con la carica di Consigliere del Consiglio nazionale dell’Ordine. I componenti dei Consigli di Disciplina Territoriali che, nel corso del loro mandato, perdano i requisiti, decadono immediatamente dalla carica e sono sostituiti.

attachment Regolamento consigli disciplina


Web Agency: Wonderarts | Privacy Policy